Rapallo: Premio donna, affidato l’incarico al coordinatore



Quanto costa al Comune il premio letterario Donna scrittrice? Si dice una ottantina di migliaia di euro. Sarebbero poche se il premio fosse noto come lo Strega, il Campiello o altri nazionali con dirette in Tv, tra l’altro sponsorizzate da privati. A Rapallo l’unico sponsor era la Carige che, seppur in tempo di crisi, si è defilata. Qui addirittura si distribuivano i libri finalisti in vari locali, acquistandoli dagli editori  che neppure li regalavano in cambio della pubblicità derivante dal premio.

Con determina dirigenziale, a firma Anna Maria Drovandi, è stato affidato l’incarico al coordinatore del Premio, Pier Antonio Zannoni che incassa 9.000 euro comprensivi di oneri fiscali e previdenziali. La determina è pubblicata integralmente sull’albo pretorio del Comune. Ci saranno poi altre determine che indicheranno l’importo dei vari assegni alle scrittrici premiate e tutte le altre spese inerenti. Perché non un’unica determina da cui si evinca il denaro necessario per un premio che ha eco soprattutto sulle pagine locali?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *