Lettere/ “‘Santa’: tante domande senza risposte”



Da Marco Marchi

Stamattina un gruppetto di turisti tedeschi in giro per il centro di Santa mi ferma nei giardini, posto turistico d’eccellenza e cartolina di benvenuto, e mi pone alcune domande. “Mi scusi ma la bandiera italiana da tricolore è diventata bicolore? Perché l’unica fontana di Santa è senz’acqua ed è diventata verde? Come mai i lampioni della luce comunale hanno punti luce diversi? Come mai non si interviene sugli alberi che sembrano pericolosi?”.

La mia risposta è stata di scuse ma non avendo risposte ho cercato giustificazioni nel dire che forse nel secondo mandato del sindaco, che non può essere rieletto, l’attenzione è calata, forse nella sua lista non ci saranno candidati alle prossime elezioni, forse nessuno degli amministratori gira per la città. Non ho risposte precise ma come residente, da diverse generazioni, vergogna.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *