I tesori e le meraviglie del museo archeologico “Gaio Cilnio Mecenate” e anfiteatro romano



Il Museo intitolato a Gaio Cilnio Mecenate nasce nel 1936 e ha sede nel monastero medievale di Monte Oliveto di Arezzo che sorge sui resti dell’anfiteatro romano (prima metà del II secolo d.C.). Il museo è articolato in 26 sale distribuite su due piani dove sono custoditi reperti che ripercorrono la storia di Arezzo dalla sua fondazione in età etrusca fino all’età tardo antica oltre la sezione preistorica e quelle tematiche (ceramiche, bronzi e preziosi) e le collezioni appartenute a cittadini aretini illustri: Bacci, Gamurrini, Ceccatelli.


Visite anche in realtà aumentata con ArcheoArezzo App un’applicazione gratuita, in italiano e in inglese con mappe, immagini, contenuti testuali e audio che completano e arrichiscono l’esperienza di visita al museo. (app da App Store iOS e da  Play Store Android).


Cartina Italiano / Inglese

Guida accompagnatori Italiano / Inglese

Guida visitatori Italiano  / Inglese
La Chimera è tornata “virtualmente” ad Arezzo in una nuova sezione del museo interamente dedicata alla sua storia e al suo mito.


Info e accessibilità


Accesso al Museo e all’anfiteatro per le persone con disabilità motoria. 

Richiesta di assistenza con prenotazione al numero +39 0575 20882.

Il Museo è dotato di apposito montascale, di ascensore e di un bagno per persone con disabilità al piano terreno.

L’accesso all’area archeologica dell’anfiteatro è garantito dal lato di Via Crispi, su richiesta.


Non è consentito l’accesso agli animali domestici né al museo né all’area archeologica dell’anfiteatro.


È consentito fare foto senza flash e cavalletto, da utilizzare per scopi personali e senza scopo di lucro. Le fotografie per usi professionali e per pubblicazioni su carta e in siti web devono essere richieste a drm-tos@beniculturali.it.  Nel Museo è vietato l’uso delle aste telescopiche (selfie-stick).


Giorni, orari di apertura e modalità di ingresso

Martedì mattina ore 9.00 – 10.30 – 12.00

Giovedi pomeriggio ore 14.30 – 16.00 – 17.30

Venerdì mattina ore 9.00 – 10.30 – 12.00


Sabato pomeriggio ore 14.30 – 16.00 – 17.30

Domenica 1a e ultima del mese, 9 maggio e 15 agosto ore 14.30 – 16.00 – 17.30
Chiusi: lunedì, mercoledì, 1 gennaio, 25 dicembre. 

L’anfiteatro romano osserva gli stessi giorni di apertura del museo ma è visitabile sino al tramonto.

Prenotazione facoltativa ai seguenti contatti: Tel. +39 0575 21421 museoarcheologicoarezzo@gruppomosaico.com.


Ingresso max 10 visitatori per turno.


Biglietti: intero 6,00 € ridotto 2,00 € Riduzioni e gratuità secondo le norme di legge previste per i musei statali.


Indicazioni generali per l’ingresso e la visita ai musei

È necessario seguire le indicazioni fornite dal personale di accoglienza e attenersi alle disposizioni di sicurezza


• Rilevazione della temperatura a cura del personale e ingresso vietato in caso di febbre superiore a 37.5°

• Ingresso con obbligo di mascherina

• Lavare/igienizzare spesso le mani

• Rispetto della distanza interpersonale di almeno 1,5 m.

• Non sostare negli spazi di passaggio

• Non toccare le superfici espositive




In ottemperanza alle disposizioni governative vigenti (Dpcm del 23 luglio 2021), dal 6 agosto 2021 per accedere in tutti i luoghi della cultura della direzione regionale musei della Toscana (musei, monumenti, aree archeologiche, parchi e giardini)​​ è obbligatorio esibire il Green Pass corredato da un valido documento di identità. Le disposizioni non si applicano ai bambini di età inferiore ai 12 anni e ai soggetti con certificazione medica specifica.






Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto…








Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *