Entella: un punto ma quanti rimpianti, con la Vis Pesaro è 0-0



Entella: Paroni; Bruno, Coppolaro, Silvestre, Barlocco; Macca, Paolucci, Karic; Schenetti; Capello, Lescano. All. Volpe.

Vis Pesaro: Faroni; Cusumano, Gavazzi, Di Sabatino, Piccinni; Saccani, Coppola, Lombardi, Rubin; Cannavò, De Respinis. All. Banchini.

L’Entella sbatte su Faroni e contro la Vis Pesaro fa 0-0: un punto che serve a muovere la classifica ma troppi i gol sbagliati dagli uomini allenati da Gennaro Volpe. Il tecnico ritrova Barlocco dopo il turno di squalifica mentre in attacco spazio a Lescano e Capello. In mezzo Dessena parte inizialmente dalla panchina con Macca al suo posto al fianco di Paolucci e Karic.

La prima azione è per la Vis Pesaro al 5’ ma De Respinis calcia a lato. Gli ospiti ci provano un minuto dopo con Cusumano che di testa manda fuori. Per vedere la prima azione della Virtus Entella bisogna attendere al 12’ ma sia Schenetti che Bruno non riescono a concludere. Al 18’è Karic a impensierire Faroni che devia, poi a porta vuota Silvestre spedisce alto. Il portiere della Vis Pesaro si supera poi al 30’ quando è bravo a respingere un tiro di Capello.

Al 45’ Coppolaro trova il gol ma è tutto inutile, l’arbitro annulla per un fallo in precedenza.
Nella ripresa la Virtus Entella preme alla ricerca del gol ma al 47’ Karic manda alto e poi al 57’ Schenetti si vede respingere la conclusione in calcio d’angolo. Dopo una fase di gioco senza azioni di rilievo al 77’ De Respinis si fa vedere dalle parti della difesa di casa calciando fuori. Poi nel finale tanti cambi e l’ennesima occasione sprecata dall’Entella con Karic che conclude malamente. Al 93’ il fischio finale da parte dell’arbitro: domenica la sfida alla Carrarese battuta pesantemente dal Gubbio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *