Dramma in Macedonia: muore l'imprenditore Riccardo Baracchi



Una tragedia si è consumata all’alba di stamani in Macedonia: è morto improvvisamente all’età di 64 anni Riccardo Baracchi, noto imprenditore cortonese. Baracchi si trovava in una zona boschiva del Paese balcanico dopo essere atterrato ieri nella capitale Skopje: era impegnato in una battuta di caccia – attività di cui era grande appassionato – assieme a un amico, giunto assieme a lui dall’Italia. Un malore gli sarebbe stato fatale, l’imprenditore è stato trovato accasciato a terra dal compagno, privo di sensi.


Chi era Riccardo Baracchi


Un dramma improvviso che sconvolge Cortona e l’intera provincia di Arezzo, dove Riccardo Baracchi era personaggio molto conosciuto: era proprietario della cantina Baracchi Winery ed era titolare assieme alla moglie chef Silvia Regi Baracchi e al figlio Benedetto de Il Falconiere di Cortona (zona San Martino di Bocena), residenza a 5 stelle del circuito Relais & Châteaux e unico ristorante stellato dell’Aretino. Grande spirito imprenditoriale, aveva saputo metterlo a frutto nel settore dell’hospitality con successo: oltre al Falconiere, gestiva anche il ristorante La locanda del Molino di Montanare di Cortona e Bottega Baracchi nel centro storico della cittadina della Valdichiana. Non solo, era attivo nelle associazioni di categoria e attualmente ricopriva il ruolo di vice presidente della sezione turismo di Confindustria Toscana Sud.


Sorridente, arguto, con la battuta sempre pronta, affabile e dai numerosi interessi: Riccardo Baracchi sapeva intrattenere i suoi ospiti del Falconiere con racconti e aneddoti ed era diventato amico dei tanti vip passati dalla residenza. Tra questi, ad esempio, Anthony Hopkins, che era tornato a Cortona alla fine dello scorso maggio. Tra le visite eccellenti più recenti va ricordata anche quella di Patrick Stewart, il capitano Jan-Luc Picard dell’astronave Enterprise di Star Trek (The next generation).




Alla moglie Silvia, al figlio Benedetto e a tutti familiari colpiti dalla perdita di Riccardo Baracchi vanno le più sincere condoglianze da parte della redazione di Arezzonotizie.







Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *