Arezzo ko nel finale a Gubbio (1-0). Buona prova degli amaranto



Cade nel finale a Gubbio il Cavallino dopo aver sfiorato a più riprese il gol. È un Arezzo che deve fare i conti con i carichi di lavoro quello che ha chiuso il ritiro di Pieve Santo Stefano. Mariotti conferma il 4-3-1-2 facendo a meno di Ruggeri e Nicolò Marras. Primo tempo chiuso sullo 0-0 con l’Arezzo che dietro tiene botta (bene Colombo) e sfiora il gol. Nella ripresa non cambia il copione nonostante i cambi ma nel finale passa il Gubbio.


Arezzo che è ancora un cantiere in alcuni reparti tra giocatori da valutare e altri che potrebbero arrivare. Nota di colore: tra i giocatori aggregati  alla prima squadra c’è Ramon Muzzi, classe 1998, figlio di Roberto, che nell’ultima stagione ha siglato 8 gol in Eccellenza laziale con la Lupa Frascati centrando il secondo posto in campionato.


GUBBIO: 1 Ghidotti; 2 De Rossi (40’ pt 16 Formiconi), 3 Aurelio, 4 Cittadino, 5 Signorini, 6 Redolfi, 7 D’Amico, 8 Oukhadda, 9 Spalluto, 10 Francofonte, 11 Fedato (1’ st 15 Arena).

A disposizione: 12 Elisei, 14 Bocci, 17 Giombetti, 18 Bontempi, 19 Rossi, 20 Paciotti, 21 Cucchetti.

Allenatore: Vincenzo Torrente.


AREZZO (4-3-1-2): 1 Colombo (1’ st 12 Paci); 14 Mastino (1’ st 16 Nobile), 2 Lomasto (1’ st 4 Biondi), 11 Marchetti (39′ st 18 Recine), 19 Pinna (22′ st 15 Memushi); 13 Marras D. (1’ st 3 Apolloni), 8 Aliperta (21′ st 17 Mancino), 6 Panatti (1’ st 5 Evangelista); 7 Strambelli (31′ st 23 Tordella); 21 Sparacello (21′ st 20 Muzzi), 9 Foggia (1’ st 10 Cutolo).

A disposizione: 22 Fraraccio, 25 Pittaccio.

Allenatore: Marco Mariotti.
RETI: st 44′ Spalluto.


90′ – Arezzo beffato nel finale ma nel complesso una buona prova per gli uomini di Mariotti, più volte vicini al gol e puniti solo a ridosso del recupero.
89′ GOL GUBBIO: Spalluto batte Paci.

87′ – Mischia in area amaranto, il Cavallino si rifugia in calcio d’angolo.

84′ – Paci decisivo su un tiro da distanza ravvicinata.

77′ – Mancino salta il suo diretto avversario e calcia dal limite senza trovare la porta.

63′ – Diagonale pericoloso di Cittadino, palla che si spegne sul fondo.

61′ – D’Amico servito nel corridoio giusto colpisce l’esterno della rete.

54′ – Punizione di Cutolo, Marchetti non riesce a dare potenza al tiro e il Gubbio si salva.

48′ – Sparacello entra in area, ma viene ostruito al momento del tiro.

46′ – Inizia il secondo tempo.



45′ – Gubbio-Arezzo 0-0 alla fine del primo tempo.

39′ – Cross di Mastino, torre di Sparacello per Panatti che non inquadra la porta.

35′ – Azione insistita del Gubbio, Colombo e i difensori amaranto concedono solo l’angolo.

30′ – Ancora Colombo decisivo sull’incursione in area di Oukhadda e D’Amico.

27′ – Contropiede Gubbio: D’Amico arriva al tiro, Colombo con il pugno manda in angolo.

26′ – Lancio di Marras per Strambelli che dal limite conquista un calcio d’angolo.

14′ – Strambelli vede l’inserimento di Marras e lo serve con un pallonetto, ma il mediano amaranto è ostacolato al momento del colpo di testa.

11′ – Torre di Sparacello, pallone di poco lungo per Foggia.

10′ – Foggia evita il fuorigioco e serve Sparacello al centro, ma la difesa del Gubbio manda in fallo laterale.

9′ – Strambelli ci prova dal limite servito da Sparacello, Ghidotti si rifugia in corner.

1′ – Inizia la partita. Mediana a rombo per l’Arezzo contro il tridente del Gubbio.







Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *